Facendo la danza del sole voglio iniziare a parlare di letture estive, con tre libri da ombrellone per quanti di noi già stanno fuggendo sulle spiagge alla prima occasione utile. Sono fermamente convinta che le tradizioni non vanno mai tradite quindi per cominciare i consigli saranno rigorosamente light. Chi vuole andare al mare e pensare alle cose serie? Per chi lo vorrà ci sarà una seconda puntata, per il momento restiamo nel meraviglioso mondo della leggerezza vista distesa blu. Tre libri da ombrellone da fine giugno, mettiamola così. E vediamo da chi iniziare. La lettera d’amore di Lucinda Riley. Siamo nella letteratura che più rosa non si può, con questo romanzo. Vi vedo già dietro i vostri occhiali da sole formato gigante, il tettuccio del lettino un po’ piegato, e la storia di Joanna tra le mani. Lei è una giovane reporter del Morning Mail, e tutto cambia quando viene spedita dal giornale ai funerali di un famoso attore. Una signora accanto a lei ha un malore, e Joanna la riaccompagna a casa. Dopo qualche giorno riceve una vecchia lettera d’amore e un biglietto in cui la donna chiede di vederla. Joanna va e la trova morta. La sua unica via d’uscita è scoprire la verità sui misteriosi amanti della lettera. Chi erano? E perché è così importante che nessuno sappia di loro? Lo scopriremo con uno spritz in mano.

Fidanzati dell’inverno di Christelle Dabos. E’ il fantasy del momento adatto a tutte le età. Miscela bene azione, romance e magia in un mondo esploso dove ciò che resta sono arche che orbitano intorno al nucleo. Ognuna con storie, abitanti e poteri magici diversi. La prostagonista Ofelia vive su Anima e si occuap del museo ma il suo destino è deciso dalle Decano che la mandano al Polo, un posto lontanto e inospitale per sposare un ragazzo, Thorn, della potente famiglia dei Draghi. Un matrimonio che nasconde molto, una lettura leggera ma appassionante.

La colonna di fuoco di Ken Follet. Non c’è estate senza un romanzo storico, diciamolo meglio, senza un tomo di Ken Follet. Quindi nei tre libri da ombrellone siamo nel 1558 a Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Atmosfera da “portatemi subito un caffè freddo”.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Leave A Comment