Visioni

“So che è lui. La mia pelle canta il suo nome”. Olivia ha dei segreti, un passato che vuole nascondere. L’atmosfera è mistery ma c’è un tocco paranormal, ascolta questo racconto scritto e letto da Gea Petrini. Bisogna sempre fare i conti con il proprio passato?

ISCRIVITI AL CANALE IO RACCONTO

SULLA TUA PIATTAFORMA PREFERITA

(Visited 4 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Anna Maria 29 Ottobre 2020 at 00:26

    fortissimo, Gea, mi è piaciuto molto bravissima

Leave A Comment